Dolci
locandina-dolci
“Ciascuno cresce solo se sognato ” Danilo Dolci
In scena: Gruppo Orme e Camaleonte Testo e regia: Pietra Selva
Aiutoregia: Rita Cerevico
Violino: Nadia Bertuglia e Teodora Gapik
Luci: Andrea Casa

La scena è vuota: solo corde gettate per terra, corde da lavoro, corde che legano destini e storie, corde lanciate nel tempo, e un coro di donne e uomini: è il coro dei cittadini, è la comunità dei poveri cristi, è la schiera dei volontari accorsi attorno alla sua comunità “Borgo di Dio”, che evoca, racconta, incarna la storia di Dolci. Due violini, suonati dal vivo, saranno il cuore pulsante dello spettacolo.

Abbiamo bisogno di esempi positivi, abbiamo bisogno di recuperare quelle orme, spesso leggere, che hanno saputo concretamente cambiare storie e destini, che hanno reso più bello, più vivibile, più civile, questo nostro paese. Abbiamo bisogno di raccontare quei seminatori di democrazia che senza clamore, cocciutamente, pagando spesso, prezzi altissimi, hanno indicato la via. Danilo Dolci è senza dubbio uno di questi seminatori.